Suor Cristina, la vincitrice della seconda edizione di “The Voice”

like-a-virgin-suor-cristina

La vincitrice della seconda edizione di “The Voice” ha deciso di raccontarsi a “Le Iene”. L’inviata della trasmissione Nina Palmieri è andata a trovare la religiosa al convento delle Orsoline, dove vive. Suor Cristina le ha confessato i suoi segreti!
Le ha confessato di essere vergine: nella sua vita non ha mai fatto l’amore. Ma anche molto altro.
Suor Cristina ha parlato di sè e della sua infanzia. “Ero una bambina modello: studiavo, andavo a catechismo e facevo la chirichetta. Casini non ne ho mai fatti anche perché mia mamma mi diceva: “Guai a te se giri l’angolo e sali in macchina con un ragazzo! E soprattutto se non me lo dici!”. In questo modo mamma si è guadagnata la mia fiducia: le dicevo sempre tutto!”, ha spiegato a “Le Iene”. Una piccola macchia Suor Cristina però ce l’ha: “Sì, la prima volta che ho preso la patente sono uscita da sola e ho tamponato una macchina. Sono scappata via subito e non l’ho mai detto a nessuno. Ecco, adesso mamma lo sai: ho tamponato una macchina!”.

Prima di prendere i voti era assolutamente diversa. Non usciva mai senza avere sulle ciglia il mascara e ai piedi i tacchi .

Suor Cristina ha pure un boyfriend nel passato: “Si chiamava Lucio. Il primo bacio è stato normale, eravamo imbarazzati, era una cosa nuova. Avrò avuto 12 o 13 anni. Non ero innamorata di lui ma lui era pazzo di me: mi faceva tantissimi regali. Alla fine però sono stata onesta e gli ho detto: “Guarda, questa storia non può continuare. Non me la sento di prenderti in giro”. Altre volte mi è capitato di perdere un po’ la testa per qualcuno, mi sono presa qualche cotta ma niente di più…”.

Ecco l’ultima domanda de “Le Iene” proprio sul sesso, se avesse mai fatto l’amore. Suor Cristina, senza fare una piega, ha detto sicura: “Non ho mai fatto l’amore. I miei genitori mi hanno trasmesso l’insegnamento per cui avrei potuto farlo solo dopo il matrimonio. Quindi solamente nel momento in cui avessi trovato l’uomo della mia vita mi sarei donata. Ma poi ho deciso di donarmi al Signore, è stato davvero un colpo di fulmine”.