Nicole Minetti, rimborso sostanzioso dalla Regione Lombardia

Nicole

Sono stati ben 160 i consiglieri che hanno voluto o vogliono indietro i contributi versati quando stavano al Pirellone, come puntualmente ha riportato La Repubblica. Sono ex eletti e attuali consiglieri che non vogliono aspettare la pensione-vitalizio. Preferiscono mettersi in tasca i soldi subito, non vogliono rischiare di aspettare e trovarsi davanti le regole cambiate. Molti di loro sono già stati liquidati dalla Regione Lombardia con cifre tutt’altro che indifferenti. Tra questi non poteva passare certo inosservata la somma versata a Nicole Minetti e a Renzo Bossi.

L’ex ingienista dentale di Silvio Berlusconi, ora fidanzatissima con Claudio D’Alessio, con cui è partita per una breve vacanza, subito dopo la notizia dolorosa dell’aborto ha chiesto e ottenuto quasi 80 mila euro. Più conenuto il totale del ‘Trota’, che ammonta a 55 mila 549 euro.
La pensione sarebbe arrivata solo a 60 anni, ma sul tavolo di lavoro al Pirellone si sta cercando di trovare un modo per abbassare i compensi e innalzare a 66 anni l’età pensionabile. Questo deve essere stato il motore che ha mosso la carica dei 160: meglio pochi, maledetti e subito che rischiare grosso e non sapere se mai questi ‘money’ sarebbero arrivati e in che misura. Comunque un salasso per la Regione Lombardia che ora dovrà tirare fuori in totale 16 milioni di euro.