Eva Henger processata per evasione fiscale

L’ex regina del porno Eva Henger nel 2006 avrebbe manipolato tre fatture per non pagare le imposte. Ormai, non solo vip di casa nostra ad avere qualche problemino con il fisco, ma questa volta tocca all’attrice hard ungherese Eva Henger.

riccardo-schicchi-morto-eva-henger

 

La 43enne è accusata di aver evaso le tasse nel 2006 attraversi fatturazioni false che le avrebbero permessi di occultare 55 mila euro. Le fatture venivano emesse da un titolare di un centro estetico di Roma, Giancarlo Caroletti, ovviamente anche lui rinviato a giudizio. Il pm ritiene che l’attrice abbia architettato il sistema elusivo attraverso la complicità di Giancarlo Caroletti.

Eva-Henger

 

L’uomo avrebbe manipolato tre fatture che avrebbero permesso all’ex regina del porno, di evadere il fisco. E’ questa l’accusa, dove l’ex moglie di Riccardo Schicchi, verrà processata per evasione fiscale. L’incidente in cui sarebbe inciampata la Henger avviene nel 2006, proprio quando entrò anche nella casa del Grande Fratello per insegnare l’ungherese ai partecipanti del reality. E così anche l’attrice entra nella lista dei vip contagiati dal brivido dell’evasione fiscale. Ne ricordiamo giusto qualcuno: l’attore Raoul Bova indagato dalla procura per aver eluso 680 mila euro, mentre la famiglia Bulgari è accusata di aver sottratto al fisco 30 milioni di euro. Nella galleria entra pure il comico Daniele Luttazzi finito nel mirino della procura di Civitavecchia che gli contesta di non aver versato al fisco 140 mila euro.