Cameron Diaz: totalmente nuda e nessun imbarazzo ad essere sul set

cameron-diaz-jpg

In “Sex Tape – Finiti in Rete” Cameron Diaz, 42 anni, interpreta una donna sposata da quattordici anni, che di solito ha poco tempo per il sesso e che invece per una notte si da alla pazza gioia tra le lenzuola con il coniuge, Jason Segel. Ma le conseguenze saranno problematiche ed esilaranti al tempo stesso. L’attrice ha recitato senza veli sul set. Stare come mamma l’ha fatta davanti alla cinepresa non le ha creato batticuore, come ha confessato lei stessa a Oggi. “Imbarazzi nel mostrarmi tutta nuda in un film? E’ la prima volta, ma non ne ho avuti, perché sono totalmente a mio agio con il mio corpo”, ha rivelato Cameron. Non è sempre stato così, però: “In realtà, non sono sempre stata felice con il mio corpo. A scuola ero lunga e magra. Ogni giorno c’era qualcuno che mi prendeva in giro con soprannomi come ‘chiodo’ o ‘attaccapanni’, che mi facevano male, mi confondevano”.

Per la Diaz la svolta è arrivata “quando ho girato ‘Charlie’s Angels’, a 27 anni”: “Ho dovuto imparare il kung fu. Per tre mesi, otto ore, sette giorni a settimana. Ho visto il mio corpo cambiare, l’ho sentito più potente, potevo fargli fare qualsiasi cosa. Ero totalmente affascinata, ma mi sono anche resa conto di quanto fossi ignorante. Non sapevo nulla sul mio corpo. Da allora mi sono documentata per scoprire tutto di questa macchina meravigliosa, che alla fine è lo strumento più straordinario che abbiamo dalla vita”.
Della commedia che la vede protagonista, dice: “Speriamo che questo film aiuti i matrimoni in pericolo per lo stress”. E a proposito di unioni conclude: “Se c’è noia suggerisco il divorzio. Qui c’è ancora l’amore”.