Paola Caruso ha subito una operazione urgente per emorragia interna

venerdì 14 ottobre 2016 by Marina

La vip Paola Caruso, naufraga dell’ultima edizione “Dell’Isola dei Famosi” si trova ricovera in ospedale d’urgenza. La ex Bonas di “Avanti un altro”, circa una settimana ha subito una operazione urgente.

Nella pagina troverete il post e una foto pubblicata su Instagram della ex concorrente dell’Isola dei famosi che ha informato di essere in ospedale da vari giorni a causa di un’emorragia interna.

A divulgare la notizia è stata lei stessa che su Instagram ha pubblicato una foto per spiegare le sue condizioni di salute, che sono state molto gravo critiche, queste hanno causato a Paola un’emorragia interna.

“Quasi una settimana che sono in ospedale. Sono stata operata d’urgenza per un’emorragia interna proprio nel momento più importante e bello della mia vita professionale e privata” – si legge nel post – “Cercherò con tutte le mie forze di riprendermi al più presto per finire il mio primo film ‘Un Natale al sud’ ed essere di nuovo con voi a @bringthenoiseofficial e onorare tutti gli impegni lavorativi presi. #torneropiufortediprima”.

Per ora non vi sono maggiori dettagli, ma possiamo solo pensare che alla fine sarà tutto, probabilmente comunicato nelle prossime ore attraverso la sua pagina social.

I suoi follower stanno inviando Paola Caruso, a tantissimi messaggi di solidarietà, affetto e ammirazione. Una sua ammiratrice ha scritto: “Tranquilla Paola è solo questione di poco. Tornerai carica e onorerai tutti i tuoi impegni… Da questa brutta esperienza ricavane qualcosa di buono per arricchirti ancora di più… anche se capisco che proprio non ci voleva, ma prendi il lato positivo.

Fra un po’, anzi pochissimo, sarà già tutto passato. Forza”. Un’altra sua sostenitrice ha aggiunto: “Cavolo!!! Mi dispiace tantissimo. I tuoi fan ti aspettano, tornerai più forte di prima”.

La Caruso esce da una storia d’amore con Lucas Peracchi, che però è finita precocemente.

Auguri di pronta ripresa Paola anche da parte della nostra redazione.