Pamela Anderson: “Potrei finalmente guarire dall’epatite C”

lunedì 31 agosto 2015 by Stefania

Pamela Anderson nel 2002 ha contratto l’epatite C, e dal quel momento lotta contro la malattia che tantissime volte le ha fatto rischiare la vita. Un calvario che va avanti da 16 lunghi anni per la bellissima attrice della serie più cult degli anni ’90 “Baywatch”. La bellissima Pamela Anderson ha fatto sapere durante un’intervista, che la ragione della sua malattia è stato un ago infetto usato durante un tatuaggio fatto insieme all’ex marito Tommy Lee. Ma la bellissima bagnina non ha mai perso la speranza. Adesso, infatti, sembra  sia a un passo dalla guarigione grazie a una nuova terapia: “Sono molto fortunata ad essere sopravvissuta all’epatite C. 16 anni fa me la presentarono come una condanna a morte. Credo che tutto questo sia stato molto importante per la mia autostima. Anche se chi mi guardava dall’esterno mi ha sempre visto fiduciosa, io mi sentivo davvero come se una nube scura incombesse su di me senza lasciarmi”. Ha spiegato ancora la Anderson durante l’intervista: “Sto vivendo la mia vita nel modo che voglio, ma la malattia potrebbe causarmi dei problemi, quindi la possibilità di utilizzare questo nuovo farmaco è una vera benedizione. Sono a metà strada. Sono davvero emozionata, mi sento felice e benedetta”.