Francesca Cipriani piange per l’arresto del suo compagno; Giovanni Cottone: “Per me è un incubo”

venerdì 23 settembre 2016 by Marina

Francesca Cipriani oggi è al centro del gossip poiché è la nuova compagnia di Giovanni Cottone, ex marito di Valeria Marini, la storia della coppia va avanti da diversi mesi: “Lui ha iniziato a corteggiarmi a giugno. Io ero abbastanza contenta, perché era un uomo di altri tempi che mi corteggiava a differenza di uomini che ho avuto in passato e che non sapevano nemmeno cosa fosse il corteggiamento. Andava tutto bene. Siamo stati anche a Venezia questa estate” – ha svelato a Barbara D’Urso, Francesca ospite di Pomeriggio5.

Ma ecco che Francesca Cipriani scopre che il suo compagno è stato arrestato con l’accusa di bancarotta, truffa aggravata e reati tributari e bancari per il crac della Maxwork spa, un’agenzia per il lavoro fallita nei mesi passati.

La comunicazione, come ha riportato la stessa Cipriani, l’ha confusa in quanto tutto è boom così in fretta: “Non l’ho né visto né sentito. Sapevo che era fuori per lavoro. Ho letto l’Ansa lunedì e ho saputo così che era stato arrestato”.

708401_20141121_francesca-cipriani1

La Cipriani continua poi affermando: “Barbara io non ho parole. Ero all’oscuro di tutto. Ora lui è in custodia cautelare. Spero che sia innocente e che dica la sua. Sono stravolta. Non lo sento da sabato. Aveva il telefono staccato. Non l’ho cercato a casa perché sapevo che era fuori Milano. Sono sfortunata in amore. Me ne capita una dietro l’altra. Non ne posso più. Troppi casini anche nelle storie precedenti che ho avuto”.

La vip Francesca Cipriani ha colto l’opportunità per inoltrare in pubblico un messaggio al suo uomo: “Sono triste, stressata e mi auguro che avrai modo di poterti scagionare e che tutto questo non sia vero. Per me è un incubo”.