Felicità per Micheal Bublè: il piccolo Noah, finalmente dimesso dall’ospedale

lunedì 03 aprile 2017 by Benedetta

Momenti di estrema felicità per il cantante Micheal Bublè, il figlio Noah ha sconfitto una grave malattia.

Lo scorso novembre, potrà finalmente essere un ricordo lontano per la famiglia di Micheal Bublè. Da quel momento, tutto è cambiato. Si era infatti scoperto che il piccolo Noah, figlio di Micheal e sua moglie Luisiana, era affetto da una grave forma di tumore al fegato.

Ricoverato d’urgenza in una clinica specializzata a Los Angels, il piccolo si è dovuto sottoporre a pesanti cure in questi mesi per sconfiggere la malattia.

Il peggio sembrava essere arrivato nel momento in cui i medici hanno dato a Micheal Bublè la brutta notizia riguardo alla reazione della chemioterapia su Noah. Completamente priva di benefici. La drastica decisione di sottoporre il bambino ad un operazione chirurgica d’urgenza, era quindi l’unica via da seguire.

Il cantante in questi mesi, ha chiaramente annullato tutti i suoi impegni lavorativi, proprio per dedicarsi con dedizione al delicato momento familiare.

Qualche settimana fa, si vociferava che il piccolo fosse in netto miglioramento e che le sue condizioni stessero prendendo la via della guarigione. Nulla di ufficiale però, fino a che, i giornalisti di Buenos Aires, proprio in queste ore, hanno divulgato la notizia del rientro a casa per il piccolo Noah.

Il bambino, insieme al suo papà ed alla sua mamma, ha infatti lasciato definitivamente la clinica di Los Angels, per fare rientro in Argentina, dove vivono.

Grande felicità dunque in casa Bublè dove si vive il tutto come una benedizione divina ed un grande miracolo.