Il dramma di Rocco Siffredi: “Mio fratello è morto a 12 anni”

domenica 23 ottobre 2016 by Marina

Avete visito l’ultima intervista che il pornostar Rocco Siffredi ha fatto in televisione?  No, beh è stata veramente toccante.

Lui che ha fatto del suo corpo una macchina di soldi girando film porno, lui che senza veli e senza pudore si è fatto conoscere per il suo nudo, ….anche questa volta si è messo a nudo in tv, ma non si è spogliato dei suoi vestiti, ma si è svestito rivivendo con il pubblico la sua vita con gli occhi pieni di lacrime.

“I miei ricordi d’infanzia iniziano all’età di 6 anni”, così Rocco Siffredi rivela a Verissimo uno dei momenti più dolorosi della sua vita. Il fratello è morto mentre erano ancora bambini e il pornodivo non è mai riuscito a superare quel dramma:

“Mi ricordo il giorno in cui tornando dall’asilo ho sentito dalla strada le grida di mia mamma in casa. C’era un clima tetro, nessuno parlava. Io non ho chiesto nulla. In camera, sdraiato sul letto, c’era mio fratello di 12 anni morto”.

Il fratello più grande di Rocco Siffredi è rimasto asfissiato dopo una crisi epilettica. “Il giorno prima avevamo fatto una festa – ha raccontato ancora l’attore hard – la mia camera era piena di palloncini colorati. Mi ricordo che dopo aver visto mio fratello mi sono chiuso nella mia stanza e ho rotto tutti i palloncini”.

Uno shock familiare che ha sconvolto soprattutto la mamma: “Ha sofferto così tanto la sua morte che, per i due anni successivi, ha continuato ad apparecchiare a tavola anche per lui”.

Rocco Siffredi per metabolizzare questo grande dolore ha impiegato anni, ma ancora oggi, quando ne parla, né soffre ancora.

Leggi anche: http://www.maxigossip.com/articolo/filomena-mastromarino-del-pd-ora-deciso-la-pornostar-guarda-video-intrigante-rocco-siffredi/