Claudio Lippi dichiara che oggi è povero…non ha più la barca e la casa

venerdì 30 settembre 2016 by Marina

Claudio Lippi è stato ingannato dal suo manager: “Il mio manager mi ha fregato mezzo milione di euro. Ha gestito male le mie entrate, in virtù della nostra amicizia. Purtroppo la colpa è di persone che per me rappresentavano una grande certezza dal punto di vista professionale”.

“Ho scoperto tutto quando ho deciso di abbandonare una trasmissione domenicale, per la quale non mi sentivo adeguato. Era una ‘Buona Domenica’ del 2006.

Da quel momento in poi c’è stato un boicottaggio. Molti nell’ambiente hanno pensato che io fossi un soggetto non affidabile” – e non ha celato la volontà di tornare un’altra volta in carreggiata con “un programma che parla alla gente, alla Funari. È da 10 anni che aspetto l’occasione giusta”.

Oggi Claudio Lippi, dopo il malessere dello scorso anno ha deciso di dedicarsi alla nucleo familiare. Il presentatore risposerà a breve la prima moglie, Kerima Simula, da cui divorziò nel ’94. I due sono ritornati insieme nel 2001 e ora sono pronti ad amarsi per sempre.

Claudio Lippi, possiamo dire che oggi è un periodo tranquillo, anche se la sua situazione economica continua a preoccuparlo.

“Non ho una casa, non ho una barca, non ho niente”, ha svelato in un’intervista a Diva e Donna, ritornando ad calunniare l’ex manager che avrebbe governato in modo errato i suoi risparmi di una vita.

“Siamo intorno al mezzo milione di euro – ha spiegato il conduttore – Colpa della cattiva gestione dei miei guadagni da parte del mio manager che non mi aspettavo. Sul conto corrente mi rimangono circa 7 mila euro”.

La cosa più fondamentale, però, è aver recuperato la sua Kerima: “Ha sofferto tantissimo per causa mia ma mi ha sempre dimostrato rispetto e amore. Mi scuso con lei”.

Ma io sinceramente sono sbigottita, non avere una barca per l’ex presentatore vuol dire non avere più nulla?  Per Il signor Lippi 7 mila euro sono pochi,…..ma che discorsi sono. In Italia vi è gente che non ha veramente i soldi per far mangiare i figli, magari quel padre che avrebbe 7 mila euro in banca secondo sarebbe l’uomo più felice del mondo perché sfamerebbe i suoi figli.