Lutto nella televisione italiana: addio Gianni Boncompagni, l’ultimo saluto delle star

martedì 18 aprile 2017 by Benedetta

Sceglie di andare via proprio il giorno di Pasqua, Gianni Boncompagni, all’età di 84 anni in seguito ad una malattia.

La camera ardente allestita per l’occasione nella sala B di Radio RAI, storica sede, era gremita di gente. Artisti, amici e amatori del personaggio e della persona che Gianni Boncompagni era.

Paroliere, conduttore radiofonico e regista, è stato un rivoluzionario per la televisione italiana. A lui ed alle sue intuizioni, si deve il successo di molti dei volti che noi oggi vediamo apparire sul piccolo schermo.

A dare l’ultimo saluto all’estinto, in prima linea abbiamo trovato lui: Renzo Arbore che con poche ma chiare parole, ha voluto ricordare l’amico ed il collega di una vita: “Abbiamo passato una vita a ridere con Gianni – dice commosso Arbore – non abbiamo mai parlato di cose serie. Ci accomunavano le origini provinciali: abbiamo dovuto inventare stupidaggini per superare la noia è non abbiamo mai smesso”.

Un fiume di saluti sui social da parte dei nomi dello showbitz italiano. Da Ambra Angiolini a Raffaella Carrà, Barbara D’Urso.

Alba Parietti tra le lacrime, dichiara: “Ha cambiato la storia della radio e della televisione”. “Voglio ricordare anche il suo cinismo perché Gianni da grande sarcastico si sarebbe annoiato molto ad ascoltare tutte le beatificazioni di questi giorni”.